Lezioni Pianoforte classico jazz

Andrea Sartini

Sono un concertista, docente di Musica e di Informatica nella Scuola statale. Sono laureato in Scienze Umanistiche all’Università di Roma “La Sapienza”, diplomato al Conservatorio “S.Cecilia” di Roma in Pianoforte, Composizione, Jazz e Didattica musicale, specializzato all’Accademia de La Scala (Milano).

Ho vinto diversi concorsi e tenuto concerti di musica classica, opera, jazz e musica leggera in Italia (Roma, Firenze, Milano, Latina, Bolzano, Sassari, Nuono, Bolsena, Ascoli Piceno, Siena, Lecco, Chianciano Terme, Nocera inferiore) e all’estero (Budapest, Berlino, Denver). Ho suonato come solista con orchestre sia da camera, sia sinfoniche, esibendomi al Teatro dell’Opera e al Teatro Sistina di Roma, al Teatro alla Scala e al Teatro S. Carlo di Milano, anche alla presenza di personaggi di spicco come ENNIO MORRICONE, PUPI AVATI, LUIGI MAGNI, ROMAN VLAD, RITA LEVI MONTALCINI, WALTER VELTRONI.
Per diversi anni ho anche svolto l’attività di intrattenimento musicale nei principali alberghi di Roma.

Ho scritto numerosi libri di didattica musicale (“Storia del jazz”, “Tom, Faust e il Don Giovanni”) e da diversi anni collabora con la rivista Suono con articoli sulla Storia della musica.
In TV ho partecipato a fiction e trasmissioni televisive su RAI e MEDIASET, sono stato ospite in circa cinquanta puntate di “Vivendo parlando” su SAT2000 condotta da Gigliola Cinquetti e prodotta da Pupi Avati, alla trasmissione “Password” su Teleuniverso. In radio ho partecipato a diverse puntate di “Brasil” su RADIO RAI 1, è stato intervistato su Tele Radio più e nelle trasmissioni “Acquarello” e “In cuffia” su RADIO CLASSICA. Alcune mie composizioni sono state trasmesse da “Condor” su RADIO RAI 2 e l’emittente australiana ABC.

Ho inciso i CD “Bach on my mind”, “Nova Res”, “Bach in jazz” e “Mediterraneo”, “Battisti e jazzisti”, partecipando anche ad altri progetti quali “Juvenilia”, “Musica e fiabe”.

La metodologia cambia in base alle esigenze degli alunni: conoscenze pregresse, livello raggiunto, scelte di genere. Preferisco comunque costruire la lezione lasciando spazio all’aspetto creativo-compositivo, anche semplicemente rimanendo a un livello basilare. Una lezione settimanale è sufficiente, tuttavia è importante che l’impegno sia costante, sia nella presenza a lezione, sia nello studio a casa.

Acconsento al trattamento dei miei dati per essere ricontattato da LezioniMusica e/o dall'insegnante e dichiaro di aver preso visione della Privacy Policy

Torna in alto